Le cose principali da vedere a Roma

Roma è una delle città più ricche di storia e di cultura d'Italia, dove ci si può immergere in atmosfere di altri tempi, ma anche nella modernità di locali di tutti i tipi.


Che tipo di turista sei? 


Visitare la città di Roma in pochi giorni è quasi impossibile. Ogni turista dovrebbe scegliere percorsi che possano essere in linea con le sue preferenze.


È anche vero però che a Roma ci sono monumenti, strade, chiese e palazzi che sono parte non solo della 
città, ma della storia del mondo e che vale assolutamente la pena di vedere.
Per un tour veloce della città, con tappa nei luoghi più caratteristici e di interesse ci vogliono almeno due giorni, un weekend lungo, con partenza di venerdì, sarebbe meglio.


L'ideale sarebbe anche poter programmare prima di partire ciò che si intende vedere, in modo da organizzarsi al meglio.


Ecco quali sono le cose principali da vedere a Roma e come poter organizzare un tour a misura di turista.

Il Colosseo


Andare a Roma e non vedere il Colosseo è davvero impensabile, ma per entrarci si deve fare la fila, a volte davvero lunga. Per questo è meglio prenotare i biglietti e presentarsi all'orario stabilito. È possibile farlo online per garantirsi una visita perfetta.


Davanti al Colosseo troverete dei veri e propri Romani, personaggi travestiti disposti a fare foto con voi, ovviamente a pagamento. Un ricordo simpatico della gita che si fanno in molti.

La Basilica di San Pietro


Che siate cattolici o meno la piazza con la Basilica di San Pietro non può non far parte di una visita a Roma. Questa basilica è uno dei simboli della città e merita la nostra attenzione se non altro per arte e architettura.

I Mudei Vaticani con la Pinacoteca sono un altro luogo da vedere. Vi trovate anche opere di Leonardo da Vinci e Caravaggio, meraviglie senza tempo.

A Roma non potete perdervi anche una visita al Phanteon, altro simbolo della città, con la sua meravigliosa cupola.

Una passeggiata per le strade e soprattutto nelle famosissime piazza Navona e piazza di Spagna, è un'altra attività che dovete fare durante una gita a Roma.

La città di Roma è stata edificata, secondo le leggende da Romolo, il 21 aprile del 753 a.C è quindi una città nella quale si possono trovare reperti di ogni epoca. Ha quasi tre milioni di abitanti e si estende su un'area di 1.285 km2.


Pensare di poterla visitare tutta in pochi giorni è davvero impossibile, anche perché coprire distanze da un luogo all'altro richiede tempo di percorrenza.


Il modo migliore per spostarsi sono sicuramente i mezzi pubblici, la metropolitana in primis. La prima domenica del mese l'entrata nei musei è gratis. L'orario di chiusura è attorno alle cinque, cinque e mezza.


Chi desidera può organizzare serate nei locali e passeggiate romantiche lungo Trastevere, altro punto focale della città. L'intera città di Roma è come un museo a cielo aperto e in ogni angolo potete scoprire qualcosa di fantastico.


Pochi giorni a Roma servono per farvi scoprire appena la città e vi faranno venir voglia di tornare. Accade a tutti.

Per approfondire: www.romabbella.com